Borghi da salvare

28/04/2019

BORGHI DA SALVARE

Chi l'avrebbe mai pensato , li chiamano comuni a rischio scomparsa , o anche comuni in polvere. Ma in effetti sono una parte integrante del nostro patrimonio culturale , storico e artistico , e insieme rappresentano una grande opportunità per incontrare alloggio e lavoro accettabili , difficile nella grande città . L'Italia dei borghi è composta da circa 6mila comuni , con popolazione inferiore ai 5mila abitanti : ed è qui che molti possono decidere di modificare la loro scelta di vita . Specie se incentivati da progetti coraggiosi delle amministrazioni locali che combattono, lo spopolamento .

A Civita di Bagnoregio i turisti pagano . Per sostenere gli incentivi agli abitanti di Civita di Bagnoregio , in provincia di Viterbo , il sindaco ha scelto un metodo molto efficace : i turisti pagano . Tre euro nei giorni feriali , cinque in quelli festivi , per visitare un borgo magico , set naturale di decine di film . Così , soltanto nel fine settimana pasquale , il comune ha incassato oltre 100mila euro , con i quali finanzia la sua politica per il ripopolamento . Tasse basse o cancellate ( per esempio l'imposta comunale sulla casa ); mensa scolastica , scuolabus e parcheggio gratis . E 500 euro per ogni famiglia residente sotto una certa soglia di reddito . Con un occhio , e una spesa , alla buona manutenzione del luogo , a partire dai lavori per fermare i rischi di frane .

Franco Sabatini
Franco Sabatini

Duemila euro per andare a Bormida . Siamo nelle Alpi marittime , in Liguria , nella provincia di Savona , dove il sindaco spinge a tutta velocità sul ripopolamento di un borgo dove vivono solo 394 persone . Le opportunità sono due : l'affitto low cost e l'acquisto con un forte bonus . Nel primo caso si possono abitare case pagando da 50 a 120 euro al mese di affitto , sulla base della metratura . Nel secondo caso , invece , il nuovo residente viene accolto da un bonus di 2mila euro .

  • Coppie Italo Brasiliane e investimenti . Siamo a Roccantica nel Lazio , e un personaggio locale decide addirittura e con successo di coinvolgere , una grande associazione di Italo Brasiliani , loro incentivano la venuta di giovani coppie e di interessati a vivere nel Borgo in cambio di case abbandonate e ristrutturate per i nuovi inquilini , che prenderebbero il posto degli anziani che hanno lasciato al comune attività e casa . Ripopolare con persone con lo spirito e parte dei costumi italiani , che ricostruirebbero la loro vita nel Lazio . Aprendo poi porte ad amici e altri cittadini brasiliani alla ricerca di un futuro , nella storia e nella cultura tradizionale italiana dei Borghi e dei piccoli paesi .

Coppie Italo Brasiliane e investimento un'idea fantastica appoggiata dall'Associazione Nazionale Italo Brasiliana Ordem e Progresso (uguale alla scritta sulla bandiera brasiliana) .

Ruggeri, Deputado De Luca (in foto), Sabatini
Ruggeri, Deputado De Luca (in foto), Sabatini

Ordem e Progresso ha pensato assieme a Franco Sabatini , un'abitante di Roccantica , di offrire incentivi determinanti a coppie giovani Italo Brasiliane inizialmente , poi a brasiliani , per trasferire casa e lavoro nei comuni laziali " Siamo convinti " ci racconta il Presidente di Ordem e Progresso Andrea Ruggeri , 58 anni radicato in Brasile da oltre 30 anni " che la scomparsa di questi borghi non sia inevitabile e che basterebbe riattivare progetti come questo , la voglia , le energie e il potenziale che si nasconde tra le loro stradine per invertire l'abbandono , bisogna far capire agli attuali amministratori che bisogna cedere qualcosa per non scomparire ". Ordem e Progresso non è una semplice associazione, è stata fondata per risolvere problemi per italo brasiliani, italiani e brasiliani e in poco tempo ha surclassato le vecchie entità , visto che tra i suoi associati annovera molti professionisti di altissimo livello , con l'appoggio di tanti esponenti di spicco del nuovo governo , pronto a recuperare l'amicizia storica tra Brasile e Italia .

Ma il progetto va oltre , l'idea di Ordem e Progresso e Sabatini infatti , sarebbe invogliare imprese brasiliane a investire in progetti locali di produzione , e esportazione dei prodotti tipici , creando un'indotto produttivo e commerciale a doppia corsia , insomma un progetto completo . Sabatini a San Paolo del Brasile ha incontrato nel gabinetto del Deputato Oscar Castello Branco De Luca (Vice Pres. di Ordem e Progresso e Deputato per il partito del Presidente (Italo Brasileiro) della Repubblica Bolsonaro) il Presidente di Ordem e Progresso, il capo di gabinetto Girotto , industriali italiani e brasiliani e politici , pronti a dare pieno appoggio al progetto , l'incontro chiamato " Ripopolare i Borghi d'Italia con i figli degli italiani " ha avuto un grande successo e speriamo che i comuni adesso diano proseguo a questa fondamentale iniziativa .

Djávlon