Amazzonia Fake

22/08/2019

Nota dell'editore: queste informazioni sono state aggiornate al 22 agosto 2019 per chiarire la nostra fonte di dati, potete entrare nel sito https://earthobservatory.nasa.gov/images/145464/fires-in-brazil .


Quattro elementi presenti in Amazzonia: acqua, fuoco, terra, aria
Quattro elementi presenti in Amazzonia: acqua, fuoco, terra, aria

Attenzione da questa osservazione tutte le notizie pubblicate sull`Amazzonia in questi giorni sono Fake, tranne i terribili incendi in Bolivia, paese che stà realmente soffrendo, ma essendoci un governo pro Ong nessuno ne parla, LASCIAMOLO BRUCIARE IN PACE, NON `E VERO, QUEL PEZZO DI FORESTA NON INTERESSA.

Nella foresta pluviale amazzonica è arrivata la stagione degli incendi. Lo spettroradiometro per immagini a risoluzione moderata (MODIS) sul satellite Aqua della NASA ha catturato queste immagini di numerosi incendi che si sono verificati negli stati di Rondônia, Amazonas, Pará e Mato Grosso l'11 e il 13 agosto 2019. 

11 agosto 2019
11 agosto 2019
13 agosto 2019
13 agosto 2019

Nella regione amazzonica, gli incendi sono rari per gran parte dell'anno perché il tempo umido impedisce loro di iniziare e diffondersi. Tuttavia, a luglio e agosto, l'attività in genere aumenta a causa dell'arrivo della stagione secca. Molte persone usano il fuoco per mantenere terreni agricoli e pascoli o per sgombrare la terra per altri scopi. In genere, l'attività raggiunge un picco all'inizio di settembre e si ferma principalmente a novembre. 

A partire dal 16 agosto 2019, un'analisi dei dati satellitari della NASA ha indicato che l'attività antincendio totale nel bacino dell'Amazzonia quest'anno è stata vicina alla media rispetto agli ultimi 15 anni. 

(L'Amazzonia si estende in Brasile, Perù, Colombia e parti di altri paesi) Sebbene l'attività sembri essere al di sopra della media negli stati di Amazonas e Rondônia, finora è apparsa al di sotto della media in Mato Grosso e Pará, secondo le stime di il Global Fire Emissions Database, un progetto di ricerca che compila e analizza i dati della NASA. (Notare che nel sito linkato, mentre l'etichetta del grafico indica 2016, i dati 2019 sono elencati su tutti i grafici come una linea verde. Posizionare il cursore sul blocco verde 2019 sotto il diagramma per isolare i numeri 2019.) 

Fonte: Immagini dell'Osservatorio della Terra della NASA di Lauren Dauphin, usando i dati MODIS della NASA EOSDIS / LANCE e GIBS / Worldview e VIIRS della NASA EOSDIS / LANCE e GIBS / Worldview, e la Suomi National Polar-orbititing Partnership. Didascalia di Adam Voiland.

Piogge fortissime in Amazzonia
Piogge fortissime in Amazzonia

Ops... dimenticavo per rassicurare tutti sulle aree che sono indicate con incendi, oggi è caduta una fitta pioggia tropicale che ha spento parte dei fuochi stranamente apparsi solo nei giorni di litigio mediatico tra il Presidente Brasiliano e Germania e Norvegia, in concomitanza di attacchi verbali del Governo alle Ong, guarda caso? vi ricorda altre Ong buttando a mare gli ospiti di Open Arms, bah solo coincidenza, in Italia li buttano a mare qui gridano al fuoco al fuoco ... ma solo dove ci sono solo loro.