— Documentos e discursos —

São Paulo 31/03/2019 

Sala Panoramica - Terraço Italia 

Encontro de Confraternização da Defesa da Itália e do Brasil - Discurso Andrea Ruggeri

San Paolo, Brasile marzo 1910 

(lettera scritta alla famiglia, originale senza correzioni)

"Miei Cari Genitori Eccomi sopra a questo misero foglio di carta per dare una amata risposta alla vostra cara lettera e legendola mia consolato dimolto solamente che udendo il vostro scritto cio trovato che godete tutti una buona e perfetta salute tanto voi caro padre che voi cara madre e mia sorella Mariuccia, e Angelina e zio e zia e miei nepotini e mia Cognata e sua madre e sua sorella e ancora mia nepotina e cosi in fino a questo giorno posso dirvi che segue anche di me e mio fratello e tutta la batteria ... Carissimi genitori ora poi non potete mai vedere quanta e stata grande la mia contentezza solo nel sentire che avete fatto il ritratto e noi si aspetta tutte le mattine per riceverlo che credete pure che mi sembra mille anni di vedervi anche, si ben che si vediamo sopra a un pezzo di carta, ma credete che mi sembra di non avervi veduto da 100 anni e ne sono appena passati 16 di mesi ... ora vedete che il foglio termina in fretta vi saluto voi caro padre e voi cara madre e mia sorella mariuccia e angelina e zio e zia e miei nepotini e mia cognata e sua madre e sua sorella e mia nepotina e la gostina e la nonziata e la Dvice e Alfredo e Pietro e sua famiglia e in soma tutti I conoscienti vi saluto tutti voglialtri, si mancate molto e ancora la codesta valigia é sempre pronta".

Questa lettera di un nostro emigrante del 1910 , la dice tutta su cosa i nostri connazionali , abbiano sofferto , a differenza di altri , che oggi vogliono tutto pronto. Con la valigia pronta come illusione di un ritorno che per molti non è mais successo, morendo di nostalgia per il distacco dai loro cari , ma niente di tutto questo ha impedito ai nostri italiani e ai loro discendenti di costruire una nazione , grande e forte come il Brasile. Come hanno fatto anche in altri paesi.
Adesso con un Presidente Lucchese come Bolsonaro , un Governatore Genovese come Doria e centinaia di Deputati come il nostro Vice Presidente Oscar Castello Branco De Luca , Politici, Militari, Attori, Atleti, Presentatori, Piloti, Cantanti, Scienziati e super professionisti figli di questi emigranti abbiamo deciso di fondare Ordem e Progresso associazione nazionale italo brasiliana, per far si che questa storia sia ricordata con orgoglio, che non sia solo passato, ma presente e futuro.
Italiani e discendenti che hanno fatto e fanno del Brasile questa grande nazione.
Ed é per questo che le regaliamo, Carissimo Capo di Stato Maggiore della Difesa Enzo Vecciarelli , un libro Trem das onze (Il treno delle undici) che parla di uno di questi figli , Adoniran Barbosa uno degli inventori del Samba (radici del Samba) , che in realtà si chiamava João (Giovanni) Rubinato , figlio di Francesco Rubinato e Emma Ricchini , emigrati da Cavarzere in Provincia di Venezia.
Questo talento che era , ed è , di tanti altri italiani e discendenti , di cui Ordem e Progresso vuole mantenere alto il ricordo ed il valore , aiutando i due paesi a mantenere sinergie in tutti i campi e nelle maggiori sfere.
Grazie per la sua presenza che tanto ci onora.


Cordialmente e con profondo rispetto,


Andrea Ruggeri 

Presidente da Associação Nacional Ítalo Brasileira Ordem e Progresso

São Paulo 31/03/2019

Sala Panoramica - Terraço Italia

Encontro de Confraternização da Defesa da Itália e do Brasil - Discurso Castello Branco

Sono il capitano dell'esercito brasiliano , Oscar Castello Branco De Luca , nipote di italiani da parte di papà , e nipote dell'ex presidente Humberto de Alencar Castello Branco (1964-1967) da parte di mamma.

Mio nonno paterno , Domenico De Luca è stato tenente di fanteria alpina nella 1a guerra mondiale , combattuta (in trincea) , al confine con l'Austria tra il 1916 e il 1918 ! 

Già in Brasile , nel 1922 combatté come capitano di fanteria nella rivoluzione costituzionalista del 1932 .

In questo momento importantissimo mi viene a mente il ricordo suo e di tutti i miei antenati italiani , soprattutto quelli che , coraggiosamente emigrarono nel 1878 in Brasile.

Sono stato eletto Deputato dello Stato di São Paulo nel 2018 e sono fondatore dell'Associazione Nazionale Italo Brasiliana Ordem e Progresso.

Ai Presenti , importanti autorità , ancora una volta buona sera e il mio benvenuto più caloroso e sincero !  

È davvero un grande onore essere qui con tutti voi !

Un'evento storico ! Uniti dal tema della difesa nazionale e della pubblica sicurezza ! Grazie anche a tutte le signore presenti a questo nobile incontro ! Grazie mille per aver accettato il nostro gentile invito , questa sera al Terrazzo Itália , simbolo e immagine degli italo brasiliani a San Paolo . Il luogo più alto e speciale della maggior città italiana del mondo con oltre cinque milioni di discendenti .

Possano i legami di oggi prosperare ... Concludo con l'epica frase del professore brasiliano Henrique José de Souza : "La speranza del raccolto risiede nel seme" . In latino spes mesis in semine .

Deputado Oscar Castello Branco De Luca

Vice Presidente da Associação Nacional Ítalo Brasileira Ordem e Progresso

Prime Guerra Mondiale Italia-Austria
Prime Guerra Mondiale Italia-Austria